Airbnb dona un milione di euro per le dimore storiche in Italia: diventeranno luoghi dove dormire

L’iniziativa permetterà ai proprietari di edifici di rilevanza storico-artistica di riqualificarli e migliorarli, permettendo che vengano usati a scopo ricettivo

Nato nel 2007 negli Stati Uniti, Airbnb è uno dei portali maggiormente utilizzati per trovare una stanza o un alloggio da abitare per brevi periodi di tempo: la soluzione ideale quando si decide di fare una vacanza. Se c’è una cosa per cui la piattaforma è conosciuta a livello mondiale è la possibilità di scegliere fra vaste tipologie di soluzioni abitative, adatte alle esigenze di ognuno: dalle classiche villette al mare per amici e famiglie alla vacanza trascorsa in un igloo in Finlandia. Non è strano quindi, scorrendo tra le milioni di proposte che il sito ci fa, poter scegliere di fare un tuffo nel passato selezionando una villa del Settecento o un palazzo dell’Ottocento.

@prakriti.rb Planning a trip to Florence?!Checkout this amazing Air bnb.This was a rare find we definitely got lucky 🍀#airbnbfinds #airbnbtips #historicairbnb #florence #traveltip #traveltiktok #firenze #view #duomo #duomofirenze #italy #summer ♬ Aesthetic – Tollan Kim

DALLA NUOVA CATEGORIA DEL SITO AL BANDO DA UN MILIONE DI EURO

Quello di Airbnb per il patrimonio storico-artistico italiano è un interesse nato nello scorso luglio insieme all’aggiunta della categoria “Dimore storiche” sul sito. Questa novità della piattaforma “darà la possibilità ai viaggiatori di tutto il mondo di scoprire il ricco patrimonio culturale italiano, ma anche di promuovere la dispersione del turismo, considerato che oltre il 90% delle dimore storiche presenti su Airbnb si trova in aree rurali o poco densamente popolate”, ha spiegato Giacomo Trovato, Country Manager di Airbnb Italia.

Il portale di affitti a breve termine è però andato oltre, sostenendo con un milione di euro il bando realizzato dall’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI) per dare una nuova vita agli edifici che hanno fatto la storia del nostro Paese. Lo scopo è quello di “erogare contributi a fondo perduto per progetti di manutenzione e/o riqualificazione di dimore storiche da destinare a finalità turistico-ricettive o per il miglioramento di servizi di ospitalità”.

IL BANDO IN BREVE

L’iniziativa promossa da ADSI in collaborazione con Airbnb non consente solo ai proprietari di dimore storiche di adibirle ad uso abitativo o di migliorarle, ma dà la possibilità a coloro che vengono a visitare l’Italia di vivere un’esperienza storica-culturale a 360 gradi che inizia nello stesso luogo in cui alloggeranno. “Le risorse consentiranno inoltre a dare impulso alla nascita di nuove opportunità occupazionali, per tramandare tradizioni, arti e mestieri, incentivare le produzioni territoriali e riscoprire tecniche artigiane dal sapore antico che rischiano altrimenti di scomparire, ha scritto Giacomo di Thiene, Presidente nazionale dell’ADSI.

La somma devoluta da Airbnb verrà suddivisa in tre tranche: una da 450mila euro per l’erogazione di 3 contributi di importo pari a 150mila euro ciascuno; la seconda da 475mila euro per 19 contributi pari a 25mila euro; la terza da 75mila euro per 3 contributi da 25mila euro. Per decidere a quale candidato erogare i contributi, una commissione giudicatrice attribuirà un punteggio a ciascun candidato, valutando diversi aspetti dell’edificio: l’eventuale ubicazione in zone terremotate o borghi, la potenziale diversificazione di flussi verso località con meno di 3.000 abitanti e prive di strutture ricettive, il sostegno alla produzione agricola collegata all’immobile, le innovazione, la presenza di giovani, l’accessibilità e lo sviluppo sinergie. Le informazioni circa la documentazione necessaria per iscriversi al bando si trovano a questo link.

Benedetta Conti

Quando ero piccola non avevo un diario segreto, ma almeno una decina: le storie da raccontare sono da sempre state troppe. A volte basta davvero poco per chi scrive: un minuscolo dettaglio può diventare un racconto incredibile. E io cerco di scovare i dettagli più interessanti. Aspirante giornalista pubblicista. Nel tempo libero, studio legge e scrivo racconti sugli amici di sempre.

Benedetta Conti has 17 posts and counting. See all posts by Benedetta Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?