Sarri vicino allo scudetto: “Il lavoro di un gruppo si giudica dal campionato, non dalla Champions”

TORINO. “Il lavoro di un gruppo si giudica dal campionato, non dalla Champions League”. Maurizio Sarri potrebbe diventare oggi l’allenatore campione d’Italia (alla Juventus serve vincere contro la Sampdoria) ma già si concede un piccolo bilancio della stagione. “Alla Juve do un buon voto perché è stato il campionato più difficile della storia. A Udine abbiamo perso perché abbiamo voluto difendere troppo alto. Una mentalità che mi piace ma dobbiamo avere equilibrio”. (a.c.)

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?