Il derby è della Lazio: schiantata la Roma

ROMA. Il cielo è biancoceleste sopra Roma. La Lazio domina il derby capitolino in ogni sua sfaccettatura: dall’approccio alla tecnica passando per motivazione e disposizione tattica. Inzaghi chiude ogni pertugio al palleggio di Fonseca soffocando il serpente giallorosso nella cesta. La Roma non mette mai la testa fuori ed esce dal campo abbassandola con la netta sconfitta per 3-0.

Le reti della Lazio portano le firme di Immobile e Luis Alberto (doppietta) ma nascono tutte dal cilindro di un Lazzari che sulla fascia sinistra sforna cioccolatini per tutti. Ibanez ne esce stordito ma non è l’unico. Pau Lopez è autore di due belle parate: il resto della Roma è l’errore di Dzeko da un metro a risultato già ampiamente conquistato.

Il canovaccio della partita è abbastanza costante per tutti i 90 minuti: i giallorossi ruminano gioco mentre la Lazio recupera palla, pensa a superare la prima linea di pressing per poi andare in verticale fiondando le saette di Lazzari, Immobile, Milinkovic Savic o Caicedo. Lupa infilzata. Il derby, stavolta, non ha storia: domina e festeggia la Lazio che aggancia Atalanta e Napoli a 31 punti in quinta posizione in classifica. La Roma rimane inchiodata a 34 lunghezze e rischia sorpasso della Juventus e svariati agganci. Roma ha dato il suo verdetto.

Alan Conti

Foto Lazio Instagram