Calcio, l’Alto Adige torna alla vittoria a Pesaro

PESARO. Dopo l’inciampo casalingo contro la Giana Erminio, il Südtirol torna a vincere, riprendendo a passo spedito la marcia verso i playoff nelle prime posizioni della classifica. A Pesaro, contro la locale formazione marchigiana dalla ‘Vis’, la squadra di Zanetti si impone per 1 a 0 con gol-partita nel primo tempo di Gianluca Turchetta, conquistando il 10° risultato utile (6 vittorie e 4 pareggi) nelle ultime 11 partite disputate. I biancorossi – schierati dal primo minuto con una solidissima difesa ‘a quattro’ che ha concesso praticamente nulla ai marchigiani –  tornano a non subire gol, mettendo a referto il 16esimo ‘clean sheet’ (quinto di Nardi) in 31 gare di campionato.

MATCH PREVIEW.

Reduce dalla beffarda sconfitta casalinga contro la Giana Erminio (1-2), primo passo falso del 2019 arrivato dopo nove risultati utili di fila (5 vittorie e 4 pareggi),  il Südtirol – sesto in classifica, ad un punto dal quarto posto e a quattro dal terzo – è di scena nelle Marche, segnatamente a Pesaro, dove i biancorossi affrontano la locale formazione della ‘Vis’, che è ancora pienamente in corsa per i playoff, considerato il distacco contenuto dal decimo posto (4 punti).

In trasferta il Südtirol è imbattuto da quattro partite (2 vittorie e altrettanti pareggi) e ha sin qui conquistato 22 dei 46 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di cinque vittorie, sette pareggi e tre sole sconfitte.

In casa la Vis Pesaro non vince da otto partite (4 pareggi e altrettante sconfitte), ma a livello di rendimento complessivo è in netta ripresa – dopo la flessione d’inizio anno – così come testimonia l’ottimo pareggio conquistato domenica scorsa sul campo del Monza, quarto in classifica a pari punti con l’Imolese.

A Pesaro mister Zanetti deve fare a meno dell’infortunato Della Giovanna e del ‘lungodegente’ Crocchianti e vara in partenza un inedito ‘4-3-1-2’ che in fase di non possesso diventa un ‘3-4-1-2’. In difesa, al posto di Casale, torna titolare Ierardi dopo quasi due mesi di stop per infortunio, mentre in attacco il ristabilito Turchetta viene riproposto dal primo minuto in coppia con Romero.

LIVE MATCH.

Avvio di gara a ritmi elevati su ambo i fronti, con le due squadre che pressano con decisione e continui raddoppi i portatori di palla avversari.

Le due squadre si contendono il pallino del gioco senza però riuscire a conservarlo con continuità, e così la partita scorre via senza particolari sussulti.

Al 26’ primo affondo del Südtirol con Turchetta che – servito da un bel lancio di Pasqualoni – scodella a centro area un cross velenoso, ma l’azione viene fermata dal direttore di gara per fuorigioco.

Al 31’ si sblocca la gara: bel filtrante in area di Fink per Turchetta che conclude una prima volta sul portiere avversario ma poi recupera il pallone e con freddezza lo insacca, realizzando il vantaggio biancorosso e la sua quarta rete in campionato.

Al 43’ buona occasione per i padroni di casa: dalla destra spiove un traversone per Olcese che non riesce ad impattare bene il pallone, con lo stesso che termina sul fondo.

Dopo un minuto di recupero di chiude la prima frazione di gara con il risultato di 1 a 0 in favore dei ragazzi di mister Zanetti.

Nella ripresa, al 53’, primo cambio nella file del Südtirol: esce Ierardi – ammonito qualche minuto prima e rientrato dopo un lungo stop – e entra Casale.

Al 57’ angolo di Morosini con Vinetot che non trova la deviazione sul primo palo, poi il pallone torna a destra a Morosini che va al controcross, ancora sul primo palo e ancora per Vinetot, che gira debolmente fra le braccia di Tomei ma quando era ormai finito in fuorigioco.

Si fa viva la Vis Pesaro al 62’: dopo un traversone dalla sinistra respinto dalla difesa biancorossa ci prova Pastor – dai 30 metri – ma la palla finisce alta sopra la traversa.

Al 69’ altra occasione per Fink e compagni: destro potente dai 30 metri di De Rose, che risulta non di molto impreciso.

Spingono i padroni di casa alla ricerca del pareggio: al 76’ cross pericoloso di Voltan dalla destra per Olcese che di testa non riesce ad indirizzare verso lo specchio della porta difesa da Nardi.

Al 83’ doppio cambio per mister Zanetti: fuori Romero e Morosini dentro De Cenco e Antezza.

Allo scoccare del 90’ clamorosa occasione per il Südtirol: dopo una veloce ripartenza Mazzocchi serve De Cenco, che da posizione ravvicinata colpisce il palo interno a Tomei battuto. Settimo ‘legno’ colpito in campionato dall’attaccante brasiliano, 18esimo di squadra in 31 partite. Incredibile.

Ma dopo 4 minuti di recupero si chiude il match del “Tonino Benelli”, con Fink e compagni che ritrovano la vittoria, riprendendo di slancio la marcia verso i playoff e archiviando come un incidente di percorso la sconfitta di domenica scorsa in casa contro la Giana Erminio.

VIS PESARO – FC SÜDTIROL 0-1 (0-1)

VIS PESARO (3-4-1-2): Tomei; Pastor (84. Romei), Briganti (46. Rocchi), Gennari; Petrucci, Botta, Paoli (62. Voltan), Rizzato (84. Medved); Buonocunto (84. Ivan); Guidone, Olcese

In panchina: Stefanelli, Rossoni, Gaiola, Testoni, Bianchini, Tessiore, Hadziosmanovic

Allenatore: Leonardo Colucci

FC SÜDTIROL (4-3-1-2): Nardi; Pasqualoni, Ierardi (53. Casale), Vinetot, Fabbri; Tait, De Rose (73. Berardocco), Fink; Morosini (83. Antezza); Romero (83. De Cenco), Turchetta (73. Mazzocchi)

In panchina: Gentile, Ravaglia, Lunetta, Mattioli, Oneto, Romanò

Allenatore: Paolo Zanetti

ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia (Basile-Niedda)

RETE: 31. Turchetta (0-1)

NOTE: pomeriggio soleggiato. Al 93′ espulso Medved nella Vis Pesaro per intervento pericoloso su Nardi, con successive proteste. Ammoniti: 33. Paoli (VIS), 38. Olcese (VIS), 51. Ierardi (FCS), 60. Rizzato (VIS), 88. Gennari (VIS)

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5663 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?