Bolzano riparte da Ireland: arriva la conferma

BOLZANO. La sensazione era nell’aria: l’accordo del Bolzano con la Provincia sarebbe stato il tappo pronto a saltare sulla bottiglia etichetta “Ireland”. Così questa sera, puntuale, è arrivata la conferma del coach che ha guidato i Foxes nell’ultimo luminoso segmento di stagione l’anno scorso. Una cavalcata che, senza il Covid, chissà dove si sarebbe potuta concludere.

Messi da parte rimpianti e tentennamenti, però, ora Ireland e il Bolzano ripartono assieme con il coach che fa subito sfoggio di un sano pragmatismo. “Quello che abbiamo fatto l’anno scorso non conta più. Le nostre avversarie hanno cambiato molto e anche noi avremo una squadra nuova. C’è da lavorare e da impegnarci al massimo per offrire al nostro pubblico un momento di svago piacevole in un periodo non semplicissimo”. Raggiante è anche il presidente Dieter Knoll: “Ireland è sempre stato la nostra prima scelta. È il primo tassello di una squadra che sarà costruita seguendo il solco di quanto fatto al termine dell’ultimo campionato”.

Alan Conti

Foto Hcb