Zanin: “Perchè deve scegliere l’Svp il nostro sindaco a Bolzano? La gente reagirà alle urne”

BOLZANO. “Non mi aspettavo nulla di diverso e il tema non mi appassiona”. È un Roberto Zanin amareggiato ma molto determinato quello che ieri sera ha appreso la notizia dell’appoggio Svp a Renzo Caramaschi. Quasi consapevole che quello sarebbe stato il destino di via Brennero. Una Stella Alpina che, in realtà, ha preso una decisione sofferta perché i giovani hanno spinto e non poco per la soluzione “Blockfrei”. Ha scelto la vecchia guardia.

Zanin, comunque, ha subito rilanciato con l’obiettivo chiaro in testa: far scegliere ai bolzanini il sindaco e non al partito etnico tedesco. “Sono legati a doppio filo alle logiche di potere mentre noi abbiamo deciso siano i cittadini a decidere, non i partiti o i gruppi linguistici. Loro facciano i giochi di palazzo noi chiediamo alla gente di sovvertirli”.

Alan Conti

Foto Facebook Zanin

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?