Urzì: “La Provincia di Bolzano risarcisca i danni di via Galvani”

BOLZANO. Il consigliere provinciale Alessandro Urzì (Alto Adige nel Cuore) presenterà una mozione in consiglio provinciale per impegnare l’amministrazione a risarcire i danni materiali e morali dell’episodio di violenza di domenica mattina. Un dipendente della croce rossa originario del Togo, infatti, ha distrutto con una spranga di ferro le vetrine e i cristalli di decine di vetture aggradendo le persone e ferendone cinque (un collega, due poliziotti e due carabinieri). La richiesta è stata portata avanti dal coordinatore del settore artigianale di Fratelli d’Italia Stefano Stagni. “La Provincia non può sottrarsi dal ruolo di tutela ed assistenza considerando che i danni sono legati al malfunzionamento del servizio provinciale di assistenza nel centro dell’ex Alimarket. Se non coperti da assicurazione i danni devono essere rifondati da Palazzo Widmann. Volendo di concerto con il governo centrale. In futuro, inoltre, ci vogliono maggiori garanzie“.

Alan Conti