Stretta su codici Ateco e mascherine Ffp2: in arrivo una nuova ordinanza della Provincia di Bolzano

BOLZANO. Il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha ufficializzato ieri una nuova stretta in arrivo in Alto Adige con un’ordinanza attesa per la giornata di lunedì. Prima di tutto è stata trovata la quadra sui test obbligatori nelle aziende con l’amministrazione provinciale che fornirà i test e le imprese che dovranno occuparsi di coprire i costi del personale autorizzato ad effettuarli. Rimangono dei dubbi sul dove sarà reperito tutto questo personale specializzato.

Alle porte anche l’inserimento dell’obbligo di indossare mascherine Ffp2 nei mezzi pubblici e negli uffici. Una misura annunciata con forza durante la conferenza stampa che ha anticipato di molte ore l’ultima ordinanza salvo non trovare poi corrispondenza nel documento ufficiale (uno dei tanti limiti sottolineati nella gestione della comunicazione delle ultime misure).

Più severità, infine, sarà posta nella definizione dei codici Ateco che potranno liberare puntando solo alle attività di consumo quotidiano e vendita di alimentari.

Nessuna novità, infine, per l’asporto che sta creando difficoltà alle polizie municipali nel controllare gli assembramenti. La strada è quella di maggiori controlli.

Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?