Pestaggio “Bella Ciao”, a Bolzano assolto Brancaglion

BOLZANO. L’esponente di Casapound Davide Brancaglion, è stato assolto dall’accusa di aver pestato un giovane minorenne di passaggio in via Cesare Battisti a Bolzano. La vittima sarebbe transitata con la suoneria del cellulare ad alto volume mentre riproduceva “Bella Ciao” davanti al locale “Rockaforte”. La sentenza è arrivata oggi (mercoledì 15 maggio) in Corte d’Assise a Bolzano. A leggerla il giudice Carlo Busato. La procura aveva chiesto 10 mesi di reclusione per lesioni personali mentre la difesa, coordinata da Federico Fava e Miki Eritale, ha puntato sull’impossibilità di ricostruire con precisione la dinamica dei fatti sulla base delle testimonianze acquisite.  (a.c.)


Condividi