Palermo si ispira a Bolzano: “Anche qui vogliamo il referendum per il tram”

BOLZANO. Il referendum per il tram non è passato inosservato e la sua eco si è fatta sentire fino in Sicilia. Tanto che Palermo potrebbe replicare l’identifico quesito per i suoi cittadini sul progetto di sette nuove linee elaborato dall’amministrazione. È il capogruppo della Lega Igor Gelarda che vorrebbe mettere alle strette il sindaco Leoluca Orlando: “È la dimostrazione di come il tram sia ormai una soluzione superata dal momento che esiste anche la metropolitana automatica leggera”. Più sfocata la posizione della consigliera comunale Giulia Argiroffi (Gruppo Misto ex Movimento Cinque Stelle): “Sarebbe da aggiornare il regolamento comunale ma probabilmente su una questione così complessa non devono essere solo i cittadini ad esprimersi ma deve contare anche l’opinione di tecnici ed esperti. In ogni caso se il sindaco fosse davvero coraggioso farebbe il referendum popolare”. Sul tema è intervenuto anche Roberto Bissanti del comitato “Per Palermo”: “Io vivo anche a Bolzano ma non ho votato per il tram perché sono residente a Palermo. La vittoria dei no è stata schiacciante: i palermitani dovrebbero poter decidere cosa desiderano per la loro città”. (a.c.)


Condividi