Ötzi al Museion di Bolzano, social divisi

BOLZANO. Preistoria e contemporaneità ad incontrarsi con Ötzi al Museion di Bolzano. Questa la proposta dell’assessore comunale Stephan Konder che ha acceso la discussione in città. I bolzanini si rivelano spaccati come dimostra il piccolo sondaggio condotto da Bz News 24. Pur tenendo presente che si tratta di una misurazione assolutamente parziale su un campione casuale e non selezionato (quindi priva di valore statistico-scientifico) la proposta accoglie reazioni diverse tra i lettori sui social.

C’è chi, come Carlo Spoc, preferirebbe la soluzione del Virgolo che chi plaude all’iniziativa come Giusi Stimoli: “Proposta ragionevole”. Ironico Pier Paolo: “Con il bonus facciate si può anche rifare la facciata esterna stile caverna”. Articolata la riflessione proposta da Giorgio Favero: “Se il Museion è in perdita e non riesce ad avere un bilancio almeno in pareggio è meglio chiuderlo. Ötzi merita un museo tutto suo vista la sua importanza e non di essere infilato in un baraccone pensato per l’arte moderna molto spesso discutibile”. Ruvido con il Museion anche Sebastian Felderer: “Da quando esiste ha solo fatto fuori i soldi. Con Ötzi almeno sarebbe utilizzato in modo corretto. Konder è persona ragionevole”. Con il sorriso capace di far riflettere la battuta di Alex Cevenini: “Date degna sepoltura a questo povero uomo”

Spostandosi sulle scelte fatte dai lettori con un semplice “tap” sullo schermo abbiamo i risultati dalle “stories” di Instagram e Facebook che forniscono, curiosamente, esiti diversi. Su Facebook la proposta è seccamente bocciata con il 79% di no e il 21% di sì mentre su Instagram la lotta è più serrata ma a spuntarla sono i sì con il 52% contro il 48% dei no.

Alan Conti

Foto Bz News 24 e Wikimedia

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?