L’epidemiologo: “Il numero dei morti in Italia crescerà nei prossimi giorni”

MILANO. Ieri sono stati 623 i decessi contati in Italia di persone con Covid 19. Il dato peggiore d’Europa e che, purtroppo, sarà destinato a salire nei prossimi giorni. A spiegarne il motivo è l’epidemiologo Francesco Forastiere al Corriere della Sera: “La mortalità non è il riflesso dei numeri dei contagiati di oggi ma degli infetti di 10-15 giorni fa. Anche se il numero dovesse stabilizzarsi o diminuire la mortalità continuerà a salire per un certo periodo. Se, tuttavia, fletteremo la curva allora anche i decessi diminuiranno più avanti nel tempo. (a.c.)