Laives, l’appello dell’opposizione: “Sedute del consiglio comunale a distanza”

LAIVES. Tenere il consiglio comunale di Laives a distanza il prossimo 10 e 11 novembre. È questa la richiesta che i consiglieri comunali di opposizione hanno rivolto al presidente del consiglio Paolo Castelli. “Le recenti ordinanze – spiegano nel documento – prevedono il divieto di organizzare riunioni in presenza e ci risulta che anche la giunta si riunisca in videoconferenza. Senza pregiudicare l’efficacia delle riunioni”.

La seduta del consiglio, infatti, è stata convocata in presenza presso il teatro Gino Coseri. L’appello è stato sottoscritto dai consiglieri Sara Endrizzi, Dino Gagliardini, Simone Pellizzari, Luca Bertolini, Giorgio Zanvettor, Alex Demattio. (a.c.)