Laives, Bianchi sulla nuova piazza: “Altro che studio, soldi e progetto già pronti”

progetto piazzaLAIVES. La campagna elettorale per le Comunali di Laives si accende sul tema concreto della riqualificazione della piazza davanti al Municipio. Il sindaco Christian Bianchi risponde al candidato del centrosinistra Luca Bertolini sullo stato del progetto. “Non è vero che siamo allo studio di fattibilità come il centrosinistra ma il percorso portato avanti è molto più avanzato di questo. Tra circa due settimane ufficializzeremo il vincitore del concorso per il progetto che avrà anche il diritto-dovere di procedere fino ad esecuzione dell’opera. Si tratta di un lavoro complesso per la quale abbiamo già stilato a bilancio 14 milioni di euro. Anche questo passaggio non era mai stato fatto prima”. Passiamo alle tempistiche. “Non saranno rapidissime, è bene dirlo subito. Il progetto dovrà passare tre livelli per arrivare alla fase esecutiva e tutti e tre i livelli dovranno essere vidimati da una figura professionale chiamata verificatori. Al termine di questo percorso tripartito andrà indetta una gara d’appalto europea per la costruzione dato che si tratta di importi considerevoli. Conclusa quella potrà aprire il cantiere che, nel caso andasse tutto liscio e perfetto, non sarà prima di due anni e mezzo. Considerando i decenni che Laives attende per questa realizzazione direi che si tratta comunque di un lasso di tempo accettabile”.



Spunta, infine, una curiosità relativa procedimento. “Nella fase di progettazione abbiamo scoperto che dal 1950 esisteva un vincolo di non costruzione imposto su quel terreno dallo stesso Comune. Era un atto conseguente ad un accordo con i proprietari delle case dirimpetto che si erano garantiti il diritto di non vedersi costruire edifici davanti. Abbiamo così dovuto procedere ad una sorta di autoesproprio per eliminare questo vincolo corrispondendo un’indennità ai proprietari privati degli edifici interessati da questa tutela e dalla successiva costruzione. Un vincolo che, per inciso, nessuna delle amministrazioni di centrosinistra aveva mai individuato nonostante abbiano speso 250.000 euro per progettazioni mai concretizzate”.

Alan Conti




Notice: Undefined index: img in /home/vvjzvqfc/public_html/wp-content/plugins/ct-ultimate-gdpr/includes/views/cookie-popup.php on line 116