La Provincia di Bolzano dice no agli animali nei circhi: mozione per norme più severe

BOLZANO. La Provincia di Bolzano si è impegnata oggi (mercoledì 27 novembre) ad adottare delle regole che siano capaci di disincentivare negli spettacoli circensi l’utilizzo di animali costretti ad attività contrarie alla propria natura e magari tenuti in condizioni di prigionia. Il consiglio provinciale, infatti, ha approvato una mozione presentata da Diego Nicolini (Movimento Cinque Stelle) con 26 voti a favore e un’astensione. La mozione, di per sè, non cambia nulla delle attuali norme ma impone all’amministrazione provinciale di coordinare le azioni dei vari Comuni in modo che si agisca sulle autorizzazioni rilasciate disincentivando questi spettacoli. Di fatto si chiederà alle amministrazioni comunali di evitare tali autorizzazioni perché la competenza rimane in capo ai municipi. In attesa di norme più stringenti. (a.c.)


Condividi