Disabilità, il nodo del congedo straordinario per i genitori in caso di scuola chiusa

BOLZANO. La pandemia non da tregua ai genitori che, reclamando una maggior tutela lavorativa, richiedono l’estensione del congedo straordinario non solo limitato al periodo di quarantena dei figli, ma anche nel caso di chiusura di scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado. Difatti l’età di questa tipologia di figli necessita la presenza continua dell’adulto e non tutti i genitori possono svolgere un lavoro agile di tipo smart working.

Lo stesso viene sollecitato dai genitori di alunni con disabilità grave certificata da legge 104/92, che richiedono anche di esonerare i loro figli dal limite di età di 14 anni.

In caso di quarantena obbligatoria, invece, sono i caregiver che segnalano la speranza di un incremento dei giorni di legge 104/92 in modo che vada a coprire l’intera durata della quarantena della persona con disabilità.

Sabine Bertagnolli
Consulente di supporto a persone con disabilità, caregivers e familiari


Il video del giorno