Bolzano, Seab sui rifiuti quotidiani in via Genova: “Puliamo ogni giorno”

BOLZANO. Riceviamo e volentieri pubblichiamo la replica di Seab al nostro articolo “Bolzano, quinto giorno di immondezzaio in via Genova: documento voto per le telecamere”. Ecco la nota:


SEAB S.p.A. informa che le passeggiate di via Genova vengono pulite quotidianamente, quindi 7 giorni su 7, da parte della cooperativa Eureca, incaricata da SEAB.

SEAB non può fare controlli o emettere multe e non può prendere decisioni sul posizionamento delle telecamere in città. Queste attività sono una parte delle competenze che ha il Comune in tema di rifiuti, per cui spetta alle guardie ecologiche la verifica del corretto smaltimento dei rifiuti, mentre è in capo a SEAB lo svolgimento delle pulizie stradali e dei parchi, tramite cooperative, e delle raccolte delle varie tipologie di rifiuti.

Ciò che viene abbandonato nei parchi viene pulito quotidianamente e su indicazione dei cittadini. Spesso le guardie ecologiche del Comune sollecitano gruppi di frequentatori ad un utilizzo corretto dei cestini.”

Posta l’imprecisione sulle sanzioni (di cui ci scusiamo con Seab) va sottolineato come Bz News 24 non abbia mai riferito di una mancanza di pulizia. Anzi, nello stesso articolo compare un passaggio dove si evidenzia la rapidità dei lavori di ripristino del decoro. Ribadiamo essere assolutamente puntuali.

Il punto della rilevazione non era dunque lo sporco ma la sostanziale puntualità nello sporcare. È evidente come l’opera di sensibilizzazione degli operatori non basti (lo dicono i fatti ogni mattina). Le telecamere erano solo una proposta per trovare uno strumento più efficace.

Il nodo è l’educazione all’educazione civica.

Siamo dalla stessa parte di Seab perché il nostro obiettivo è che gli operatori non siano costretti a pulire sempre lo stesso punto sette giorni su sette avendo anche altre cose da fare. Immaginiamo siano anche stufi. Sotto questo aspetto sarebbe il Comune a dover dare un segnale ma continua a latitare. Nel frattempo il tavolo che veniva quotidianamente lordato è sparito (non è la panchina presente nelle foto girate da Seab anche se il tratto è il medesimo quindi sostanzialmente identico come concetto). Riteniamo, dunque, che vada fatto un plauso agli operatori che puliscono puntualmente ma ci sentiamo di rimarcare il silenzio del Comune.

Ai bambini si insegna a non sporcare anche se i genitori sono bravissimi a pulire casa.

Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?