Bolzano, apertura saltuaria di ponte Resia e parcheggi gratis mezz’ora: accordo Caramaschi-Gennaccaro

BOLZANO. Commercio, mobilità e parcheggi. Sono questi i punti cardine su cui, ieri, il sindaco Renzo Caramaschi ha trovato l’intesa con Angelo Gennaccaro e Nicol Mastella di Io Sto con Bolzano portando la maggioranza a 27 consiglieri.

L’apertura in determinate occasioni di ponte Resia e viale Trento è stata la prima condizione soddisfatta per Gennaccaro mentre la richiesta di parcheggio gratuito di un’ora sugli stalli blu per aiutare i commercianti è stata ridotta al compromesso di mezz’ora.

Da valutare, invece, la possibilità di tagliare le spese di acqua e rifiuti per due anni ai commercianti che operano in zone a rischio desertificazione così come sembra difficile che possa essere soddisfatta la richiesta di Io Sto con Bolzano di un bando unico per tutta la zona sportiva di Maso della Pieve superando le barriere linguistiche tra la tedesca Pfarrhof e l’italiana Sport City. I centri civici, invece, dovrebbero fare sempre più le veci dell’anagrafe cittadina offrendo più servizi.

Non si è parlato di competenze ma è plausibile che a Gennaccaro tornino quelle seguite anche nella scorsa legislatura quindi sport e giovani con il punto di domanda sul decentramento.

Alan Conti

Foto Io Sto Con Bolzano