Appiano, Trettl sfida ancora l’Svp

APPIANO. Appiano si prepara alle elezioni Comunali di questo settembre e lentamente va definendosi il panorama politica del comune dell’Oltradige.

Il sindaco uscente Wilfried Trettl è in carica dal 2010 ed è uno dei primi sindaci in Alto Adige non targati Svp. Si ripresenterà alle prossime elezioni con la sua lista civica “Bürgerliste Eppan” nel tentativo di essere riconfermato. Tuttavia la Svp non è rimasta a guardare e stavolta propone Reinhard Zublasing. Si prospetta quindi una sfida interessante.

La civica verde Pro Eppan/Appiano, che attualmente conta due consiglieri comunali, si ripresenta candidando a sindaco Felix von Wohlgemuth, portavoce dei Verdi.

Per quanto riguarda la destra tedesca dovrebbero esserci sia i Freiheitlichen sia la Südtiroler Freiheit . I primi, stando alle dichiarazioni del loro addetto stampa, sono ancora in “work in progress” mentre i pantirolesi della Südtiroler Freiheit saranno guidati dal loro consigliere uscente Walter Oberhauser.



Meno articolata la situazione nel mondo di lingua italiana dove dovrebbe esserci un’unica lista civica, trasversale, Appiano Unita, guidata dal vicesindaco uscente Massimo Cleva, fuoriuscito dal partito democratico stando alle sue dichiarazioni fatte ad un’intervista sull’Alto Adige. Sempre in questa intervista Cleva dichiarava la necessità di una lista di raccolta della comunità di lingua italiana, in grado di evitare il frazionamento in tanti partiti nazionali.  A tale progetto ha aderito anche la consigliera uscente Erika Kossler Zomer, anche lei fuoriuscita dal Pd, che raggiunta telefonicamente afferma che l’obiettivo della lista sia quello di fare tre eletti.

Al momento sembra non ci siano partiti nazionali interessati a correre per le elezioni ad Appiano.

Ovviamente la partita sarà fra il sindaco uscente ed il candidato sindaco della Svp, che vuole riconquistare la leadership in comune.

Giuseppe Marino

Foto Wikipedia Thesurvived99 Free