Alto Adige zona rosso scuro anche per l’Ue: oggi si riunisce la giunta

BRUXELLES (Belgio). Dopo lo Stato anche l’Unione Europea si prepara a mettere sotto pressione la Provincia di Bolzano inserendola nelle zone rosso scuro secondo i calcoli del Centro Europeo per la Prevenzione il Controllo delle Malattie (Ecdc). Come ha spiegato il commissario europeo alla Giustizia Didier Reynders in Italia ci sarebbero 4 aree nel nostro Paese con i numeri di contagio che superano quota 500 ogni 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni: Alto Adige (696), Veneto (656), Friuli Venezia Giulia (768) ed Emilia Romagna (528).

Cosa provocherebbe questa classificazione nel concreto? Restrizioni alla mobilità con obbligo di test e di quarantena per gli spostamenti nell’area Ue dall’Alto Adige qualora la proposta della Commissione in cui sono stati elaborati vada fino in fondo. Con inevitabili ripercussioni sul turismo. Stamattina riunione della giunta per capire come muoversi. Possibile che anche i dati europei vengano contestati come avvenuto con quelli del Ministero.

Alan Conti

Foto Pixabay