Alto Adige, screening agli studenti delle superiori: l’Asl frena l’assessore Achammer

BOLZANO. L’assessore provinciale Philipp Achammer aveva lanciato nei giorni scorsi lo screening di massa per 25.000 studenti delle superiori nei ma l’Asl oggi, sulle colonne del Corriere dell’Alto Adige in un articolo di Carmelo Salvo, tira il freno: “Non c’è abbastanza personale”.

Si partirà invece tra qualche giorno con la possibilità per docenti ed operatori scolastici di testarsi nelle farmacie. I sindacati, intanto, continuano a chiedere le mascherine Ffp2 obbligatorie nella scuola.

Previsto nei prossimi giorni, comunque, un vertice tra sovrintendenze e Asl per calibrare i prossimi interventi. (a.c.)


Il video del giorno