Achammer: “Mai la fiducia al Movimento Cinque Stelle”

BOLZANO. L’Svp cambia leggermente la sua linea sulla crisi di governo. Dopo le dichiarazioni della senatrice Julia Unterberger (Svp) di grande apertura verso un nuovo esecutivo guidato da Giuseppe Conte (con Pd e Movimento Cinque Stelle) l’Obmann Philipp Achammer tira il freno decisamente. Lunedì la riunione di partito che detterà la linea ufficiale ma tutto tende verso un’astensione. “Sembra che il governo tecnico non sia più un’opzione – spiega Achammer a Francesca Gonzato del giornale Alto Adige – ma non potremmo mai votare per il M5S la fiducia. Come possiamo avere fiducia dopo tutte le difficoltà sui grandi temi di questi mesi? Con il Pd il discorso è diverso ma quanta forza avrebbe il Pd in questo nuovo governo?”.

Intanto i battibecchi con la Lega non mancano. “Dovremmo parlarne tra di noi e non sui giornali. In Provincia non abbiamo alcun problema, a Roma la linea sarà assolutamente indipendente dalle alleanze di Palazzo Widmann. Non condivido tutto quello che fa Matteo Salvini ma è stato importante aprire una buona collaborazione con lui e la Lega. Il rapporto è costruttivo”. Sullo sfondo le elezioni comunali. “Se non ci saranno le Politiche inizieremo a ragionare sul primo turno dal prossimo autunno. Parleremo con tutti, tranne le ali estreme”.

Alan Conti