Vaccini nel mondo, exploit di Israele: vaccinato l’11% della popolazione

BOLZANO. Sono già 10 milioni i vaccinati nel mondo e poco meno della metà (4,5 milioni) sono in Cina. Salta all’occhio il balzo di Israele che, in un paio di settimane, ha vaccinato l’11,5% della popolazione (un milione di cittadini). Calcolando che le fasce a rischio sono circa il 40% della popolazione si può ipotizzare che Israele arrivi entro gennaio ad un calo deciso della mortalità e probabilmente dei contagi.

L’Europa viaggia più lenta in attesa del via libera ai vaccini di Moderna (già arrivato in Canada e Stati Uniti) ed Astrazeneca (approvato da Londra). L’Italia rimane ferma, al momento, a 32.000 cittadini vaccinati. (a.c.)

Foto Pexels


Il video del giorno