Trento, fermata banda di spacciatori: sono tutti minorenni

TRENTO. I carabinieri di Trento hanno eseguito un’ordinanza cautelare consegnando quattro minorenni in una comunità con l’accusa di detenzione e cessione di stupefacenti. Il capo dell’organizzazione, soprannominato “Napoli”, chiamava i suoi collaboratori “Amore Mio” da cui il nome dell’Operazione. I ragazzi spacciavano hashish e marijuana nei quartieri a nord di Trento.

 

Vendevano dosi da 5 o 10 euro. Nelle perquisizioni domiciliari è stato rinvenuto un etto di marijuana ma il giro di affari tra ottobre e dicembre 2019, in luoghi poco frequentati e con metodi di comunicazione moderni, è stato piuttosto cospicuo. Nella banda coinvolti anche altri due minorenni che, tuttavia, non sono stati oggetto di custodia cautelare. (a.c.)

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5655 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?