Trento, arrestati con due chili di hashish in piazza Vicenza

TRENTO. La segnalazione di un cittadino è stata fondamentale per consentire ai carabinieri della compagnia di Trento di arrestare due ventenni per spaccio di droga in piazza Vicenza. Allarmato da uno strano passaggio di contanti e pacchetti il passante ha allertato il comando. I militi del nucleo operativo e radiomobile sono arrivati sul posto e hanno sorvegliato i movimenti riscontrando anche loro degli atteggiamenti equivoci da parte di due ventenni. Uno di loro, peraltro, già noto alle forze dell’ordine per altri reati specifici. A quel punto hanno deciso di procedere con una perquisizione personale dei due sospetti (particolarmente nervosi alla vista delle forze dell’ordine) rinvenendo quasi due chili di hashish suddivisi in 19 panetti oltre a circa 1.200 euro in contanti.

SEGUI TN NEWS 24 PER LE NOTIZIE DEL TRENTINO

I due, uno residente a Mezzocorona e l’altro a Roverè della Luna (MF e SS le iniziali), sono stati accompagnati al comando di via Barbacovi e domattina compariranno davanti al giudice per le indagini preliminari per l’udienza di convalida dell’arresto. Lo stupefacente è stato inviato al laboratorio specializzato di Laives per determinarne peso esatto, qualità e dosi ricavabili.

Alan Conti

Foto Carabinieri Trento