Trenta chili di cocaina in auto, l’uomo arrestato sceglie il silenzio

Cocaina BrenneroBOLZANO. Si è avvalso della facoltà di non rispondere il cittadino italiano di 53 anni residente fuori provincia fermato sabato con 30 chili di cocaina nascosti in una botola di una Fiat 500X. Il controllo è stato effettuato dalla guardia di finanza alla barriera autostradale di Vipiteno. All’arrestato è contestato l’articolo 73 del Testo Unico Stupefacenti che può prevedere una reclusione da 6 a 20 anni con una multa da 26.000 a 260.000 euro. Assistito dal legale Nicola Nettis l’uomo dovrà rispondere anche dell’aggravante dell’ingente quantità di sostanza stupefacente. Il legale ha deciso di aspettare per delineare nei dettagli la strategia difensiva considerando il poco tempo intercorso tra l’arresto e l’udienza stessa di convalida. Dopo aver conferito tra loro non è escluso che l’indagato e l’avvocato Nettis chiedano l’interrogatorio da parte del pm per esporre la propria versione dei fatti. (a.c.)