Tragedia sullo Sciliar, precipita e muore giovane alpinista

FIÈ ALLO SCILIAR. Una caduta lunga 200 metri che non ha lasciato scampo ad una giovane alpinista altoatesina di 35 anni. Oggi pomeriggio, poco dopo le 11, sullo Sciliar é andata in scena una nuova tragedia della montagna con l’escursionista che ha perso la vita precipitando mentre si trovava sulla via “Burgstallkante” sulla Cima Castello.

Subito dopo l’incidente sono stati chiamati i soccorsi dal compagno di arrampicata della vittima con l’intervento degli uomini del soccorso alpino e del team sanitario dell’elicottero Aiut Alpin Dolomites. Purtroppo per la donna non c’era più nulla da fare e l’elisoccorso si è mestamente occupato di recuperare la salma. L’assistenza spirituale ha subito preso in cura il compagno di escursione della giovane defunta. Della ricostruzione esatta della dinamica dell’incidente, invece, si stanno occupando i carabinieri. Secondo una prima analisi parrebbe che sia stata la corda alla quale era assicurata l’alpinista a cedere di schianto.

Alan Conti