Stavolta è Radio Tandem ad attaccare Jovanotti: “Finto ecologista”

BOLZANO. Per primo lo ha criticato, duramente, Reinhold Messner. Qualche settimana dopo si è aggiunta la voce contraria anche degli anarchici altoatesini. Le critiche al concerto di Jovanotti in programma il prossimo 24 agosto a Plan de Corones, tuttavia, non sono ancora finite. Più dei due precedenti, però, stupisce che a prendersela con il cantante sia addirittura una radio. In un post su Facebook di presentazione della trasmissione “Restiamo animali“ tocca a Radio Tandem mettere nel mirino un evento che richiamerà 25.000 persone. Più nella sua versione da spiaggia che da montagna, per la verità. L’emittente, che curiosamente riesce a sopravvivere soprattutto grazie ai concerti (organizzati con un buon contributo di sovvenzioni pubbliche) attacca frontalmente proprio un concerto. “Proseguono in varie parti d’Italia gli show di Jovanotti – scrive Tandem – che avrebbero la pretesa di essere ecologisti, ma sono in realtà il contrario. Sono dannosi per l’impatto diretto che hanno e perché mettono in pericolo il fratino, piccolo trampoliere a rischio estinzione”. Non manca, infine, una stoccata velenosa al Wwf: “Molte associazioni protestano ma il tour prosegue con la copertura del Wwf”. (a.c.)