Sesto Pusteria, violano la quarantena: cinque denunciati

SESTO PUSTERIA. I carabinieri della stazione di Sesto Pusteria hanno denunciato cinque cittadini kosovari di lingua albanese per aver violato le disposizioni di sicurezza per contenere l’epidemia di Covid 19. Di fatto hanno deliberatamente scelto di non rispettare la quarantena imposta oppure di non comunicare il proprio rientro in Italia dal Kosovo. Si tratta di tre uomini tra i 28 e i 60 anni e due donne di 25 e 60 anni. Due dei maschi, oltretutto, impiegati nel settore turistico.
L’ufficio Sabes di Brunico aveva intimato a tutti l’obbligo di permanenza domiciliare per un minimo di 15 giorni a partire dal 30 luglio. Uno di loro, invece, è stato visto dagli uomini dell’Arma mentre passeggiava tranquillamente nel centro di Sesto: il reato per cui è stato denunciato è quello di epidemia colposa. Gli altri quattro, invece, sono rientrati dal loro Paese senza comunicare nulla alle autorità sanitarie italiane (pur avendone l’obbligo) e si sono anche presentati regolarmente al lavoro. Tre di loro sono positivi al virus e due sono conviventi. (a.c.)

 


Il video del giorno