Sesto Pusteria, altro intervento notturno dell’Aiut Alpin: salvati due tedeschi nel panico

SESTO PUSTERIA. A settembre il buio cala prima e le nevicate di questi giorni hanno sorpreso alcuni escursionisti. E’ il caso di una coppia di alpinisti di nazionalità germanica, 33 anni lui e 27 lei, che ieri notte (tra martedì 10 e mercoledì 11 settembre) hanno avuto bisogno dell’aiuto del soccorso alpino di Sesto Pusteria e dell’elicottero Aiut Alpin Dolomites. Si tratta del secondo intervento notturno in due giorni per l’elisoccorso che ha i visori notturni.

A Mezzanotte, dunque, al numero unico di emergenza 112 è arrivata la chiamata dalla Forcella della Sentinella a 2.700 metri di quota dopo che un alpinista era caduto per circa venti metri nella ghiaia perdendo il suo zaino che,  sganciatosi, è scivolato circa 200 metri più in basso. L’uomo, che aveva l’attrezzatura per passare la notte dentro lo zaino, è andato completamente nel panico e si è aggrappato ad un masso senza più muoversi. La compagna ha allertato i soccorsi e la prima squadra a muoversi è stata quella del soccorso alpino di Sesto Pusteria. Una volta individuati l’Aiut Alpin Dolomites ha formato una squadra notturna riuscendo a prelevare i due alpinisti e riportandoli, illesi, a valle a Sesto Pusteria. Per loro solo tanta paura e la consapevolezza di essere scampati ad una situazione rischiosa. (a.c.)

Foto Fabio Bristot


Condividi