Ritrovato nell’Adige il corpo di Peter Neumair

TRENTO. Il corpo di Peter Neumair è riaffiorato dal fiume Adige questa mattina all’altezza di Ravina di Trento. La conferma dell’identità è arrivata alla Rai altoatesina dall’avvocato Carlo Bertacchi che tutela gli interessi della figlia Madè Neumair. Il ritrovamento è avvenuto in una zona tra massi e rovi all’altezza della pista ciclabile.



Ad accorgersene è stato un ragazzo che passeggiava con il suo cane nei pressi del museo Muse. Subito è stato evidente come la salma fosse in acqua da molto tempo. Immediato l’allarme con l’area che è stata isolata per permettere un facile accesso a polizia scientifica, vigili del fuoco oltre al nucleo sommozzatori e al personal sanitario. A quel punto il corpo è stato recuperato. L’identificazione, secondo quanto riportato da Ansa, sarebbe avvenuta grazie all’orologio che indossava. La certezza scientifica, naturalmente, potrà arrivare solo dopo l’esame del dna. (a.c.)

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?