Provincia: “Rischio rimboschimento, uccidere più cervi”

BOLZANO. L’Ufficio Caccia e Pesca della Provincia di Bolzano ha annunciato l’innalzamento del numero di cervi cacciabili sul territorio per consentire il rimboschimento. Dal 2001 ad oggi il numero dei cervi ha raggiunto il numero record e i responsabili dell’Ufficio Luigi Spagnolli e Andreas Agreiter ammettono come le misure per limitare la presenza di questi animali nei boschi siano state inefficienti. Si moltiplicano le lamentele di agricoltori e silvicoltori rispetto al rischio per il rimboschimento.

Troppi cervi minacciano il bosco – spiega Spagnolli – così abbiamo aumentato il numero di animali cacciabili. Dopo i danni del maltempo i rami a terra sono diventati l’alimento preferito di cervi, cerbiatti e camosci ma durante l’inverno la neve copre questi vegetali e spinge gli animali a cibarsi dei germogli dei nuovi alberi minacciando i nuovi boschi. Per questo aumenterà la cacciabilità, specie nelle zone colpite da questo vento terribile”. (a.c.)

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 6053 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Lascia un commento

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?