Ora, con la pistola al bar aggredisce i carabinieri: arrestato

pistola_EgnaORA. Con una pistola in mano ha scatenato il panico in un bar di Ora in pieno pomeriggio. Difficile intervento per i carabinieri della compagnia di Egna che sono stati chiamati da alcuni cittadini impauriti per la presenza di un uomo con un’arma estratta da una fondina. All’arrivo dei militi l’altoatesino di 55 anni, palesemente alterato dall’alcol, ha subito puntato una pistola priva di tappo rosso. L’intervento dei militi, quindi, è stato veloce e risoluto con l’obiettivo di disarmarlo immediatamente: l’arma, in un secondo momento, si è rivelata una fedele coppia della tedesca Walther PPK famosa perché utilizzata nei film di James Bond con sparo a gas e calibro 4,5. Una pistola, dunque, dalla minore capacità offensiva ma comunque potenzialmente pericolosa. L’uomo, in ogni caso, si è opposto con rabbia all’intervento dei carabinieri e, prima di salire sull’auto delle forze dell’ordine, ne ha divelto lo specchietto e graffiato le fiancate. Due i militari rimasti contusi dopo la sua reazione. Una volta in caserma, in accordo con la Procura della Repubblica di Bolzano, è stato dichiarato in arresto con collocamento presso i domiciliari.



Curiosamente, smaltita la sbornia, l’uomo (con diversi precedenti) ha chiamato il comando dei carabinieri denunciando il furto della sua bicicletta da parte dei militi stessi. Gli uomini dell’Arma gli hanno spiegato come il mezzo fosse stato depositato presso il magazzino degli oggetti smarriti del Comune di Ora dove potrà andare a recuperarlo. Durante l’udienza di convalida è stato scarcerato in attesa di giudizio. Le accuse che gli sono state mosse per l’arresto o relative sanzioni sono violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, porto di oggetti atti ad offendere e ubriachezza in pubblico.

Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?