Merano, parrucchiere non rispetta le norme anti Covid: rischia 30 giorni di chiusura

MERANO. Un parrucchiere di Merano ha deciso di sfidare le norme anti Covid ma ne è uscito con qualche danno. La polizia municipale di Merano, infatti, lo ha sanzionato con 400 euro (che diventano 280 se pagati entro cinque giorni) dopo averlo avvertito prima del fine settimana. La recidiva è stata decisiva per far scattare la sanzione come riporta Massimiliano Bona con maggiori dettagli sul giornale Alto Adige controllato dalla casa editrice Athesia. Oltre alla sanzione, tuttavia, quello che potrebbe costare caro all’artigiano meranese è la decisione del presidente della Provincia Arno Kompatscher che, visti gli atti, potrebbe chiudere il salone per 30 giorni.

Il parrucchiere era privo di disinfettanti, non venivano utilizzati telo monouso, non veniva rilevata là temperatura con i termoscanner e non venivano registrati i clienti. (a.c.)




Notice: Undefined index: img in /home/vvjzvqfc/public_html/wp-content/plugins/ct-ultimate-gdpr/includes/views/cookie-popup.php on line 116