Lana, in casa droga ed armi: scappa sul trattore all’arrivo dei carabinieri

MERANO. Rocambolesca operazione per i carabinieri della compagnia di Merano che hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 32 anni di Lana per produzione e detenzione di spaccio di sostanze stupefacenti. In casa aveva anche delle armi.

Ieri sera, poco prima delle 23, i militi sono stati chiamati da alcuni residenti di Lana a causa di schiamazzi, urla, rumori molesti di pugni sul muro e di vetri rotti provenienti da un’abitazione. Alloggio conosciuto dagli uomini dell’Arma perché occupato da un cittadino già noto alle forze dell’ordine per uso di sostanze psicotrope. All’arrivo della pattuglia, però, l’uomo è fuggito per le vie del centro di Lana a bordo di un trattore sottratto al fratello creando pure una situazione di potenziale pericolo stradale. I carabinieri si sono introdotti in casa e qui hanno trovato otto etti di marijuana, mezzo grammo di hashish, quattro piante di cannabis indica, un bilancino elettronico ed una serra artigianale completa di lampada, filtro e sistema di riscaldamento. A questo vanno aggiunti sette flaconi di concime per la coltivazione. In casa, però, l’uomo aveva anche una carabina ad aria compressa calibro 4,5 con ottica, una balestra ed un fucile ad aria compressa replica di un AK-47 d’assalto sovietico.

Tutto il materiale è stato sequestrato dalle forze dell’ordine che non hanno potuto arrestare il fuggitivo. Quando lo hanno individuato, il giorno successivo, lo stato di flagranza di reato era ormai trascorso lasciando spazio alla denuncia a piede libero.

Alan Conti

Foto Carabinieri

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?