Lagundo, ragazza di 19 anni gestisce un bazar della droga: arrestata

CC Merano foto 2 droga 25.05.2020LAGUNDO. “Un bazar della droga”. I carabinieri hanno definito così quanto trovato nell’abitazione di una diciannovenne di Lagundo fermata durante un controllo dagli uomini della compagnia di Merano ieri pomeriggio. Notando la giovane molto agitata (e conoscendola direttamente) gli uomini dell’Arma, con l’ausilio di un militare donna, l’hanno perquisita trovandola in possesso di alcune pasticche di ecstasy. A quel punto gli uomini dell’aliquota radiomobile hanno deciso di spostarsi nell’alloggio dove vive la ragazza per controllarlo a fondo. Hanno scovato 750 grammi di marijuana, funghi allucinogeni, alcuni grammi di hashish, 46 pasticche di ecstasy, 13 pastiglie di droga sintetica Lsa, alcuni grammi di cocaina e ketamina oltre a due bilancini elettronici.


A catturare in particolar modo l’attenzione degli inquirenti (oltre alla varietà delle droghe presenti) è la presenza dell’Lsa che testimonia un progressivo ritorno delle droghe sintetiche sul territorio altoatesino. L’Lsa, infatti, rappresenta un composto che si ottiene nelle fasi preliminari dell’Lsd e assomiglia esteticamente agli escrementi dei roditori.

La diciannovenne è stata arrestata e condotta nella casa circondariale di Spini di Gardolo a Trento a disposizione dell’autorità giudiziaria. La droga è stata sequestrata ed affidata al laboratorio di analisi delle sostanze stupefacenti dell’Arma a Laives. (a.c.)




Notice: Undefined index: img in /home/vvjzvqfc/public_html/wp-content/plugins/ct-ultimate-gdpr/includes/views/cookie-popup.php on line 116