La procura di Bolzano blocca la cremazione di Alice Manzi e dispone l’autopsia

BOLZANO. La Procura di Bolzano ha bloccato la cremazione della trentenne Alice Manzi morta all’ospedale San Maurizio dopo un esame in seguito ad una coronaropatia. A funerale avvenuto a Ferrare gli inquirenti hanno disposto l’autopsia e requisito le cartelle cliniche per verificare che la morte non sia da ricondurre a negligenze o errori. A riportarlo il giornale Alto Adige. La coronaropatia sarebbe stata conseguenza della radioterapia cui sarebbe stata sottoposta la giovane per un linfoma. La salma si trova ora sotto sequestro al cimitero monumentale La Certosa di Ferrara: l’esame autoptico sarà eseguito sempre nella città emiliana. (a.c.)

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5581 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?