Italia col brivido: 3-1 alla Grecia

MONTPELLIER (Francia). L’Italia ha bisogno di uno schiaffo agli Europei di pallavolo per andare a conquistarsi la seconda vittoria della rassegna contro la Grecia. Il primo set è una partenza in barca sotto i colpi di battute greche che fanno male. Perdere il punto, però, fa male ai ragazzi di Blengini che si scuotono, quasi si impantanano di nuovo sul finire della seconda frazione e alla fine si disincagliano da un match rognoso. I tre punti sono salvi (così come la testa del girone insieme alla Bulgaria) ma c’è ancora parecchio da lavorare in vista del proseguio della manifestazione.

Primo set. La Grecia parte meglio e mantiene quasi costantemente un vantaggio di dai 3 ai 5 punti sugli azzurri. Gli ellenici battono e difendono meglio degli Azzurri e attorno al servizio (5 errori per l’Italia) ruota il primo set che si chiude 25-17 per la Grecia.

Secondo set. La variazione al servizio permette all’Italia di ripartire meglio andando in vantaggio 9-6. Migliorano i fondamentali e la concentrazione mentre la Grecia fatica a mantenere l’exploit. L’Italia arriva sul 22-17 e poi si inchioda fino a permettere agli ellenici di riportarsi sotto fino al 23-22. Gli uomini di Blengini non si fanno intimorire e chiudono 25-23.

Terzo set. Finalmente la personalità dell’Italia viene fuori e dal decimo punto inizia un break che spezza la frazione portando gli Azzurri fino al +6 sul 20-14. La chiusura è per un perentorio 25-18.

Quarto set. L’inerzia continua a sostenere gli Azzurri che strappano al settimo punto fino ad il massimo vantaggio di 8 punti sul 14-6 mantengono le distanza sul 20-14. Partita chiusa sul 25-18.


Condividi