Il Covid mette in ginocchio De Niro: persi 5 milioni di dollari

BOLZANO. Robert De Niro sarebbe in serie difficoltà economiche a causa del Coronavirus. Questo, almeno, quanto ha riportato la sua avvocatessa Caroline Krauss durante un’udienza in tribunale per le proteste della ex moglie Grace Hightower che si è vista tagliare il tetto alla carta di credito da 100.000 a 50.000 dollari. Secondo la sua legale De Niro avrebbe perso 4,87 milioni di dollari ad aprile e maggio per la chiusura della sua catena di ristoranti Nabu mentre il Greenwich Hotel, sempre di De Niro, è rimasto anche lui a mezzo servizio. L’attore avrebbe addirittura prendere a prestito mezzo milione di dollari per far fronte al pagamento per un gruppo di investitori.

L’accordo tra i due prevede che la Hightower riceva un milione di euro l’anno a patto che De Niro raggiunga un reddito di almeno 15 milioni di euro. (a.c.)