Green Pass per i dipendenti pubblici: giovedì il consiglio dei ministri

ROMA. Approderà giovedì in consiglio dei ministri il nuovo decreto che prevede il Green Pass obbligatorio per tutti i dipendenti della pubblica amministrazione. Forse riguarderà anche le società partecipate dello Stato. Non è escluso che questa settimana si allunghi anche sul settore privato. L’obiettivo del governo è raggiungere la soglia del 90% dei vaccinati entro quattro settimane e mezzo prima di correre rischi per un’eventuale accelerata nella circolazione del virus a causa del freddo.

Il provvedimento potrebbe entrare in vigore tra il 10 e il 15 ottobre. Le sanzioni per i dipendenti pubblici potrebbero andare da 400 a 1.000 euro. Possibile pure la sospensione dello stipendio. Il ministro Renato Brunetta punta anche a limitare lo smart working riportando in presenza l’85% dei lavoratori della Pa.

Tra le ipotesi anche l’estensione ai magistrati e a chi lavora nei tribunali

Alan Conti