Giornali, dati giugno 2020: vola Il Fatto Quotidiano, calo per Stampa, Repubblica e testate locali

BOLZANO. Sono stati pubblicati i dati di vendita (carta più digitale) dei quotidiani italiani di giugno 2020. A stilarli “Professione Reporter” in base alle statistiche “Primaonline”. A crescere in modo davvero sostenuto è Il Fatto Quotidiano con 61.000 copie vendute e un +43% rispetto all’anno precedente. Un segno positivo che condivide, purtroppo, con sole altre due testate generaliste: Il Giornale (+4,3%) e Il Sole 24 Ore (+0,1%). Con la ripresa del campionato tornano a fiorire i quotidiani sportivi con La Gazzetta dello Sport a +22% rispetto a maggio e il Corriere dello Sport a +31%. In difficoltà La Stampa (-17%) e La Repubblica (-13%) mentre più rallentata è la decrescita del Corriere della Sera (-2%).

Per quanto riguarda le testate altoatesine l’Alto Adige (conteggiato assieme al Trentino) il totale delle vendite cartacea e digitale è di 12.257 e la diffusione 13.994: a maggio erano 14.720 e 16.977. Il Dolomiten, invece, fa segnare 34.592 di totale vendite e 38.485 di diffusione con una perdita del -4,8%. (a.c.)

Foto Primaonline