Gardaland, 800.000 euro per riaprire in sicurezza: previsto un calo del fatturato del 50%

Gardalana sanificazioneBOLZANO. Dopo il via libera alle aperture dei parchi divertimento firmata dal Veneto per lunedì scorso Gardaland ha fissato la propria personale data di apertura ufficiale per sabato 13 giugno. Il tempo necessario per stilare un protocollo di sicurezza molto articolato in base alle linee guida fornite dalla Regione Veneto e dall’Inail oltre ai consigli elaborati dalla Iaapa (Associazione Internazionale dei Parchi Divertimenti). Gli ingressi saranno contingentati e gran parte dell’organizzazione sarà gestita da un’applicazione che consentirà di prenotarsi anche per le attrazioni e per i ristoranti. Rinnovata pure buona parte della segnaletica. Le sanificazioni saranno continue così come le misurazioni della temperatura con i termoscanner sia sugli ospiti sia sui collaboratori del parco. Mascherina obbligatoria per adulti e bambini sopra i 6 anni. Gli ingressi giornalieri ammessi saranno circa 10.000, grosso modo la metà di quelli contati mediamente nelle stagioni precedenti. Lo spazio per visitatore sarà di 30 metri quadri e ai tavoli dei ristoranti si troveranno plexiglas separatori. All’ingresso saranno posizionate telecamere a doppia ottica e termografiche per individuare qualsiasi valore anomalo.

Sulle strade sono state predisposte delle corsie con apposite segnaletiche come se fossero vie urbane mentre presso le attrazioni le code saranno regolate con segni a terra come in metropolitana. Saranno anche installate 150 colonnine dispenser di gel con la ricarica.



Dal punto di vista economico questo determinerà nel 2020 una diminuzione del fatturato per il gruppo britannico Merlin Entertainments proprietario della struttura di almeno il 50% per tornare ai livelli dello scorso anno solo nel 2022 (gli abbonamenti sottoscritti quest’anno avranno validità anche per il 2021). L’investimento previsto per la messa in sicurezza di Gardaland è di circa 800.000 euro.

Quasi tutte le attività, sia acquatiche sia all’asciutto, saranno aperte al pubblico compresa la novità AquaFantasia 2020 fruibile con un metro di distanza tra gli utenti. Il ticket d’entrata avrà un costo di 35 euro per gli adulti e 30 per i ridotti. Abbonamenti a partire da 49 euro.

Alan Conti


Il video del giorno