Egna, turni da 15 ore per 50 euro: denunciato datore di lavoro per caporalato

EGNA. Sono 82 i lavoratori che sarebbero stati costretti ad obbedire a condizioni inaccettabili in un sistema di caporalato scoperto dal comando provinciale della guardia di finanza di Bolzano nella sua sezione di Egna. Gli addetti lavoravano sotto sorveglianza continua seguendo dei percorso prestabiliti e con tracciamento Gps con turni da 12 a 15 ore continuative al giorno (spesso anche nei giorni festivi) percependo un compenso tra giornaliero tra i 30 e i 50 euro. Malattia, ferie i riposi settimanali non erano assolutamente previsti.

Alla procura di Trento è stato deferito un uomo di nazionalità indiana di 38 anni residente nel vicentino e accusato di sfruttamento del lavoro. Un’accusa che, se confermata, può portare alla reclusione da uno a sei anni con l’aggravante dell’elevato numero di lavoratori coinvolti.

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?