È Barbara Kinigadner la giovane donna morta sullo Sciliar

FIÈ ALLO SCILIAR. È Barbara Kinigadner di Varna la giovane donna di 35 anni che ieri ha perso la vita precipitando per 200 metri salendo sul Monte Castello allo Sciliar. Era in cordata assieme al compagno quando ha perso un appiglio: nella caduta lo scossone ha spezzato la corda. Era la dirigente molto apprezzata dell’ufficio anagrafe sovracomunale di Varna.

I due si trovavano al quattordicesimo tiro su diciotto quando è avvenuta la tragedia e il compagno è rimasto in parete sotto shock. Ha dovuto recuperarlo l’Aiut Alpin Dolomites per poi affidarlo alle cure dell’assistenza spirituale.

Kinigadner era una grande appassionata di montagna con una discreta esperienza. Si era laureata all’Università di Innsbruck e ha un fratello ed una sorella che la piangono. Praticava anche corsa e bicicletta con un amore sconfinato per lo sport.

Alan Conti

Foto Facebook Kinigadner

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?