Dro, base jumper perde la vita schiantandosi nel greto del Sarca

DRO. Tragedia sul Monte Brento dove ha perso la vita un base jumper norvegese di 47 anni. Il corpo è stato recuperato nel fiume Sarca al Gaggiolo e trasportato dalla acque per circa 50 metri. I primi soccorsi (purtroppo inutili) e sono stati prestati da tre squadre del soccorso alpino alle 7 di questa mattina (domenica 21 aprile). Purtroppo per l’uomo non c’era più nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri. La salma è stata trasportata con la portantina fino al carro funebre e poi alla camera mortuaria. Presente anche l’elicottero di Trentino Emergenza.

L’uomo si era lanciato dal Becco Dell’Aquila, uno dei punti preferiti dagli amanti di questo sport. Con sè avrebbe avuto la tuta alare c’è non ha aperto la vela.

Alan Conti


Condividi