Coronavirus, funziona davvero il farmaco Avigan?

BOLZANO. Alcune domande e risposte sulla sperimentazione con Avigan avviata anche in Italia.

Quali sono i rischi?

Secondo l’Oms si rischia di creare delle false aspettative con più danni che benefici. Se non ci fossero risultati concreti si sarebbero solamente levati medicinali essenziali alla cura di altre malattie dato che i farmaci non sono illimitati

Come sarà la sperimentazione in Italia?

Aifa e Ministero della Salute lo testeranno sulle fasi iniziali della malattia. Inizieranno subito sia la Lombardia sia il Veneto

Quando sapremo qualcosa?

Non prima di 3-4 settimane. Attualmente non ci sono dati sicuri relativi ad efficacia e sicurezza del favipiravir (principio attivo dell’Avigan)

È un farmaco facilmente disponibile?

Dipende. In realtà non lo sappiamo ancora con esattezza dato che l’azienda produttrice, la giapponese Toyama Chemical della Fujifilm, non ha ancora divulgato piani per l’uso di Avigan all’estero