Codogno, per il primo vaccino in Italia si torna nella stanza del Paziente Uno

CODOGNO. Il 20 febbraio scorso i medici Annalisa Malara e Laura Ricevuti forzarono i protocolli e sottoposero Mattia Maestri a tampone a Codogno in Lombardia. È iniziata così la catena di due milioni di contagi da Covid 19 in Italia. Oggi si tornerà in quella stanza per il primo vaccino arrivato nel nostro Paese. Tra le mura del reparto di rianimazione saranno vaccinati un’infermiera, il primario del pronto soccorso e il locale presidente dell’Ordine dei Medici Massimo Vajani. (a.c.)