C’è l’accordo: da metà ottobre Green Pass per tutti i lavoratori

ROMA. Il Green Pass sarà esteso a tutti i lavoratori. Anche privati. L’accordo è stato trovato ieri e sarà inserito domani nel decreto governativo dal consiglio dei ministri. La disposizione partirà da metà ottobre. Possibile uno sfalsamento di una settimana tra pubblico e privato ma ormai la direzione è presa. Sarà necessaria almeno la prima dose, un tampone o una recente guarigione, dunque, per entrare negli uffici o nelle fabbriche così come per guidare taxi o autobus. Identico discorso per titolari e dipendenti di bar e ristoranti. Comprese palestre, piscine, cinema, musei e sale giochi.

Le verifiche saranno affidate ai capi di reparto o responsabili di settore. Le sanzioni andranno da 400 a 1.000 euro con possibile sospensione dall’incarico e dallo stipendio.

Il presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga ha chiesto di escludere le chiusure degli esercizi pubblici anche in caso di zona arancione posto l’allargamento della certificazione verde.

Alan Conti