Canada, recuperati i corpi di Lama, Auer e Roskelly

BOLZANO. I corpi di Hansjörg Auer (35 anni), David Lama (28 anni) e Jess Roskelly (36 anni) sono stati ritrovati dalle autorità canadesi. Martedì scorso (16 aprile) avevano iniziato la scalata dell’Howse Peak dalla parete est nel Banff National Park in Canada ma da mercoledì non si avevano più notizie. Sono stati travolti da una valanga sulle Montagne Rocciose. Si tratta di tre tra i migliori alpinisti a livello mondiale.

L’annuncio è arrivato da Parks Canada, l’agenzia governativa che gestisce le aree protette del Paese. L’allarme era stato lanciato dal padre di Roskelly e un elicottero del Soccorso Alpino aveva scorto le tracce di numerose valanghe ed un corpo parzialmente coperto. Domenica è stato fatto il recupero.

A rendere particolarmente interessante per gli alpinisti l’Howse Peak (3.300 metri) è proprio la sua parete est che rappresenta un picco perfetto di 1.600 metri. Loro lo stavano percorrendo attraverso il sentiero M16, aperto da Steve House e mai più ripercorso.

In una delle ultime foto postate nella sua vita David Lama ha mostrato i tre alpinisti insieme commentando: “Quando abiti a lungo in un posto finisco per fare spesso le stesse cose. Hai bisogno, talvolta, di aria fresca e un altro

punto di vista per spezzare le routine. È stato uno dei giorni migliori di questo inverno”.

Alan Conti

Condividi