Bolzano, slittano ancora le multe per gli accessi non necessari al pronto soccorso

BOLZANO. Arriva un altro rinvio per la multa agli accessi impropri al pronto soccorso di Bolzano. Ad annunciarlo è Valeria Frangipane sul giornale Alto Adige. La sanzione sarebbe dovuta entrare in vigore a gennaio ma fu spostata a maggio, ora un altro rinvio a luglio: necessario avviare prima una campagna informativa per spiegare quando e perché verranno aggiunti 35 euro al ticket da 15. La multa, infatti, dovrebbe colpire gli accessi differibili al triage in codice verde o bianco/blu.

Secondo la delibera lo slittamento sarebbe legato anche alla necessità di aggiornare i sistemi informatici e di formare il personale coinvolto. Al momento, infatti, il pronto soccorso starebbe conoscendo un nuovo software. Nel frattempo si cercherà di valutare anche l’impatto del nuovo “Service Point” di guardia medica in servizio nelle stanze 29 e 30 del piano terra dalle 20 alle 6 di mattina e dalle 8 alle 20 dei giorni festivi. Ogni anno passano dal pronto soccorso bolzanino più di 100.000 persone e più della metà, secondo i calcoli del reparto, non ne avrebbe bisogno. Il Triage negli ultimi mesi grazie ad un nuovo modello organizzativo è riuscito ad alzare il suo indice di correttezza da 67 a 82%

Alan Conti